Home/News /Tra comedy e drama: Sugar Music nelle serie tv del momento

Tra comedy e drama: Sugar Music nelle serie tv del momento

Tra comedy e drama: Sugar Music nelle serie tv del momento

Master of None è la serie che racconta le peripezie di quello che letteralmente si definirebbe un “maestro di niente”, nella serie interpretato da Aziz Ansari. L’espressione comunemente si riferisce a tutti quegli uomini senza qualità di musiliana memoria, capaci di fare un po’ di tutto, ma incapaci di specializzarsi in niente. O anche infarinati di tutto, ma troppo pigri e svogliati per impegnarsi seriamente in qualcosa.

Ma non appartengono affatto a questa categoria G. Fusco e M. Antonioni, che hanno composto Eclisse Twist, il brano scelto da un big brand come Netflix per il trailer (molto Nanni Moretti) che potete vedere qui sotto.

Mentre un successo mondiale come Prisencolinensinainciusol, cantato – o sarebbe meglio dire rappato – dalla voce lieta e sorniona di Adriano Celentano, è stato inserito nella colonna sonora del capitolo iniziale della nuova stagione di Fargo, trasmessa dall’8 maggio in Italia.

Il grammelot del Molleggiato è infatti il vero protagonista di una delle scene più memorabili dell’intero episodio, dove i protagonisti – interpretati da Ewan McGregor e Mary Elizabeth Winstead – fanno la loro fastosa comparsa in una bisca dall’aria nefanda, frequentata da individui assai distanti dal modello del gentleman.

E non è la prima volta che il Nostro finisce nella serie di culto ispirata al film dei fratelli Coen: ai titoli di coda del sesto episodio della prima stagione (Buridan’s Ass) faceva da smaliziato accompagnamento Piccola, nella versione cantata insieme ad Anita Traverso. E i nomi degli attori protagonisti scorrevano nell’«ebrezza di un vecchio charlestone»