Home/News /Musica, studi giuridici e Pepito: il sound design di Matteo Curallo

Musica, studi giuridici e Pepito: il sound design di Matteo Curallo

Musica, studi giuridici e Pepito: il sound design di Matteo Curallo

Dalle colonne sonore per i documentari al teatro, dagli studi classici al sound design, dalla produzione musicale alla scrittura dei testi: eclettismo artistico e Matteo Corallo sono praticamente sinonimi.

Matteo è una delle teste di serie della nostra scuderia. Qui ci racconta il suo modo di vivere la musica, dai primi passi mossi nella provincia di Asti fino all’approdo in Sugar. Un percorso lungo e sfaccettato, influenzato da due elementi non proprio comuni a tutti gli artisti: una formazione giuridica, che gli ha trasmesso la passione per il lavoro rigoroso, e un approccio “ascetico” alla creazione artistica, che annulla l’ego e libera il suo flusso di energia attraverso la musica.

La cosa che più gli piace è scrivere canzoni. Ma senza il suo assistente non va da nessuna parte. Si chiama Pepito, ha quattro zampe e una passione smodata per il pianoforte. Qui sotto è al lavoro insieme al suo assistito: